Rinoplastica: minori dolori e risultati più efficaci con le ultime tecniche

rinoplLa rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia plastica estetica che nel corso degli anni ha subito i cambiamenti più rilevanti. Il merito è delle nuove tecniche, meno invasive (per quanto possibile) e in grado di garantire dei risultati più attendibili rispetto a quanto affermano gli auspici.

Tra le innovazioni che hanno generato maggiore interesse al recente congresso Aicpe (Associazione italiana di chirurgia plastica estetica), svoltosi dal 14 al 16 marzo scorso a Firenze, vi è una app che aiuta il paziente a "scegliersi" un nuovo naso, permettendo pertanto di personalizzare i risultati e ottenere un naso che è molto più vicino alle attese di quanto si potesse finora immaginare.

Regole più severe per la chirurgia estetica in Regno Unito

correzione dei difetti del naso con la rinoplasticaDura stretta per la chirurgia estetica nel Regno Unito. Il governo si dice infatti pronto ad approvare una serie di norme più rigide che potranno disciplinare in modo più accorto la disciplina chirurgica estetica, introducendo – tra gli altri – un registro pazienti e la necessità della prescrizione medica per filler, botulino e altro ancora.

La necessità di disciplinare in maniera un po’ più rigida il comparto è scaturita dall’osservare il boom delle operazioni chirurgiche nel Regno Unito. In Inghilterra, in Scozia, in Galles e nell’Irlanda del Nord, infatti, nel 2013 oltre 50 mila persone si sono sottoposte a operazioni estetiche, con incremento del 17 per cento rispetto all’anno precedente. Anche se la stragrande maggioranza dei pazienti sono donne (45.365) anche la platea degli uomini (4.757) è risultata in forte apprezzamento.

Effetti sulla voce dopo operazione di rinoplastica

liposcultura-mentoL'operazione di rinoplastica è una delle più richieste da uomini e donne di tutte le età, e di qualsiasi Paese di provenienza. Ma - vogliamo domandarci nel nostro odierno approfondimento - siamo sicuri che l'operazione di rinoplastica non provochi qualche cambiamento nel nostro modo di parlare e, soprattutto, non generi alcuna alterazione nella voce di quei pazienti che si sottopongono a tale intervento?

Ad essere convinti che qualcosa possa mutare (anzi, è in alcune ipotesi piuttosto probabile che cambi) sono i ricercatori della Mashad University of Medical Sciences, che in un interessante approfondimento pubblicato sull'ultimo numero della rivista Plastic and Reconstructive Surgery hanno dichiarato che al termine dell'operazione di rinoplastica la voce del paziente può modificare la propria qualità.