Problemi respiratori nella rinoplastica

problemi respiratori nella rinoplasticaUna delle maggiori preoccupazioni che riguardano i pazienti che desiderano sottoporsi a interventi di rinoplastica, è relativa alla possibilità di avere dei problemi respiratori post-operazione.

Anzitutto, occorre ricordare come, nonostante gli enormi passi in avanti compiuti dalla disciplina, e l’accuratezza delle capacità dei professionisti e dei chirurgi ai quali potete affidare il vostro naso, il rischio di subire delle complicazioni è sempre dietro l’angolo, pur ridotto dalle già ricordate evoluzioni in materia.

Proprio a tal fine è importantissimo affidarsi a degli esperti che, fin dalle visite preliminari, possano consigliarvi sulle strade più appropriate per i vostri casi specifici. Una consulenza di second opinion offerta da un altro professionista potrà inoltre contribuire a chiarirvi maggiormente le idee, evitando di cadere in facili errori di considerazione e di consapevolezza circa l’intervento da subire.

Come affrontare la rinoplastica e migliorare i problemi respiratori

Richiedete inoltre sempre, e in maniera trasparente e approfondita, tutte le caratteristiche dell’intervento, e i comportamenti da assumere pre e post-operazione.

Stabilito ciò, occorre tuttavia avanzare una decisa rassicurazione: se l’intervento di rinoplastica è eseguito a dovere, e prima dell’operazione lo specialista in otorinolaringoiatria ha effettuato i già accennati controlli e verifiche, la possibilità di insorgenza di problemi respiratori è pressochè azzerata.

Le nuove tecniche utilizzate dalla rinoplastica, inoltre, consentono di non danneggiare la mucosa nasale, elemento indispensabile per poter garantire una corretta respirazione e non avere in seguito dei problemi respiratori.

Informarsi e cercare tutte le spiegazioni per eliminare i problemi respiratori

I problemi possono semmai sorgere (o riproporsi), se prima dell’atto operatorio erano già presenti delle patologie e delle difficoltà respiratorie.

A tal fine, consigliamo sempre approfonditi controlli e visite otorinolaringoiatriche, che possano condurre a un trattamento contemporaneo in una sola seduta operatoria, che possa risolvere problemi estetici e problemi funzionali.

Infine, anche se vi fidate ciecamente del professionista cui vi rivolgete per gli interventi di rinoplastica, attenzione alla previsione dei potenziali rischi: è sempre bene leggere attentamente i moduli di consenso informato che gli specialisti proporranno ai pazienti durante le visite, esaminando tutte le clausole prima della sottoscrizione cercando cosi di risurre al minimo i rischi di avere dei problemi respiratori nella Rinoplastica.