Liposcultura del mento

liposcultura del mentoLa liposcultura del mento è un toccasana per coloro che desiderano un aspetto più sano del proprio viso. Sia che si tratti del risultato di un eccesso di depositi di grasso o del cedimento della pelle, la tecnica permetterà di eliminare il tanto temuto doppio mento.

Considerato che la zona del mento è difficilmente “allenabile”, contrariamente ad altre parti del corpo, e che non esiste una “ginnastica per il doppio mento”, perché non ci sono muscoli sotto il mento da tonificare, la liposcultura del mento è una via pressochè obbligata per conseguire l’ambito risultato.

Qual è la procedura per la liposcultura del mento

La zona del mento può essere efficacemente trattata con la liposuzione laser o altre tecniche di modellamento del corpo, in una procedura minimamente invasiva che può essere eseguita in soli 20 – 30 minuti.

Nelle procedure di liposuzione del mento vengono usate le cannule più piccole per rimuovere i volumi di grasso in eccesso o la pelle nella zona. Con piccoli strumenti, le incisioni (e quindi le cicatrici) sono più piccole e il gonfiore e i lividi sono ridotti al minimo.

Una procedura alternativa chiamata liposuzione tumescente risulta invece essere efficace se c’è grasso da rimuovere, ma non risulta altrettanto efficiente contro la pelle lassa.

Cosa comporta la liposcultura del mento dopo l’intervento?

Dopo la liposcultura del mento vi sarà richiesto di indossare un bendaggio compressivo che si avvolge intorno alla testa per tenere l’incisione e la zona trattata saldamente in posizione.

Per i primi giorni, è meglio indossare la fascia costantemente; successivamente, il chirurgo potrebbe indicare un mantenimento parziale. Il volto potrebbe mostrare un po’ di gonfiore o di lividi, ma più fedelmente si riuscirà a indossare la fascia, più velocemente questo diminuirà.

In meno di una settimana, si potrà assistere ad una completa guarigione e le cicatrici saranno quasi invisibili dopo la liposcultura del mento.